recensioni 

Dulcinée, Don Quichotte, Massenet

 

    “Che dire del mezzo-soprano Luisa Francesconi, la ragazza si esibisce sempre a un livello elevato e questa volta fu lo stesso. La sua voce possiede il timbro corretto, seduttrice e di cristallo,  ed ella emana tecnica vocale con un raro raffinamento. La sua Dulciné ebbe una precisa prestazione scenica.

(http://operaeballet.blogspot.de/2016/03/don-quixote-abre-temporada-de-operas-do.html”)

 

  “Come Dulcinée, il suo canto e la sua prestazione scenica sono stati perfetti. Ha saputo incarnare una Dulcinée sensuale, flamenca, circondata dai suoi ammiratori, ma anche sensibile, sincera, che si commuove dalla purezza dell’amore di Don Quichotte, un amore fino allora da lei sconosciuto.

https://fabianacrepaldi.wordpress.com/2016/03/05/dom-quixote/

 

      “L’interprete risponde molto bene, sia sotto l’aspetto vocale che sotto quello scenico. Notevoli sono i suoi cambiamenti di sembiante, disvelando le emozioni del personaggio. La bella voce si addatta su misura ai bellisimi estratti dello spartito.”

http://www.movimento.com/2016/04/o-mundo-e-um-moinho/

 

  “Il mezzo-soprano Luisa Francesconi ha vissuto Dulcinée con grande presenza e voce addattissima. Dalla sua aria nel primo atto, Quand la femme a vingt ans, l’artista ha dimostrato il suo talento. I suoi duetti con Dom Quixote, Vous êtes, mon seigneur (primo atto) e Oui, je souffre votre tristesse… (quarto atto) sono stati musicalicissimi, ma il suo momento più rilevante in tutta la recita è stata la delicata, toccante e irreprensibile interpretazione dell’aria Lorsque le temps d’amour a fui, poco prima d’attaccare la canzone Alza! Ne pensons qu’au plaisir d’aimer. Francesconi ha offerto al pubblico carioca una performance che rimarrà nella memoria.”

http://www.movimento.com/2016/04/rara-poesia/

        

 

Armide, Renaud, Sacchini

    

    “Il mezzo brésilienne Luisa  Francesconi réunit toutes les qualités pour réussir les défis et les enjeux d’Armide. Le velours cuivré de son timbre, son médium charnu, ses aigus remarquablement couverts et placés, l’articulation  donc l’intelligibilité, surtout le jeu  très  économe produisent une  héroïne  de bout en bout captivante  dont l’air inoubliable “Barbare amour”, sont les jalons  d’une interprétation superlative. La cantatrice  qui chante Carmen et aussi  Charlotte  de Werther  de Massenet,  offre  lors des deux soirées une leçon  d’intelligence vocale  et de grande sensibilité  théâtrale. Intensité  contenue qui contraste d’autant mieux avec l’agilité  plus décorative des autres personnages..” 

(http://www.classissima.com/fr/news/411865-compte-rendu-critique,-op%C3%A9ra.-salle-cecilia-meireles,-les-21-et-22-mars-2015.-sacchini-:-renaud,-cr%C3%A9ation.-luisa-francesconi-(armida).-..-osb-orchestre-symphonique-du-br%C3%A9sil.-bruno-procopio,-direction.-version-mise-en-espace./)

 

  “Il mezzo-soprano Luisa Francesconi (Armide) afferrò il pubblico con il suo seducente personaggio. Proprio come la grande protagonista dell’ opera usava i suoi incantesimi per conquistare tutti intorno a lei, così la Francesconi ha usato il suo talento in massima espressività per padroneggiare l’intera scena. La sua voce di eccezione, collegata ad una addatta presenza scenica del personaggio hanno fatto della sua Armide un trionfo assoluto! Bravissima!” 

http://www.movimento.com/2015/03/o-triunfo-de-armide/

 

 

Carmen, Carmen, Bizet

   

    “...in essa, il mezzo-soprano Luisa Francesconi, che dà vita a Carmen, ha rubato tutto gli sguardi dei presenti, non solo per incarnare il personaggio principale, ma per il suo potente timbro vocale, la sua bellezza e la sensualità che trasmetteva dal scenario.”

(http://www.eluniversal.com.mx/notas/911001.html

 

    “... che le interpretazion di tutti i cantanti siano stati buone; soprattutto Luisa Francesconi (una Carmen di voce calda)...”

(Ricardo Pacheco Colín, http://eleconomista.com.mx/entretenimiento/2012/09/23/opera-carmen-que-quilombo)

 

    “E se di Carmen abbiamo visto e sentito in torrenti, in tutti i media e gli spazi, il qui chiamato mezzo-soprano Luisa Francesconi incontra gli attributi vocali, istrionici e anche la sensualità richieste dal questo più che conosciuto ruolo di Merimeé-Bizet. Bella e seducente, coinvolgente, convincente anche in non pochi passaggi di danza moderna (anche in contrasto con la natura melodica originale, fino al break dance) su cui si stagliano la sua sensibilità ed eleganza latine.” 

(Mario Saavedra in http://www.siempre.com.mx/2012/09/carmen-la-sinrazon-razonable/)

    

 

Rosina, Il Barbiere di Siviglia, Rossini

 

    "Il clou della prima serata è stata l’interpretazione del mezzosoprano Luisa Francesconi. (...) La sua tecnica di mezzosoprano coloratura è impeccabile, ed è un piacere sentirla cantare. La grande aria di Rosina ‘Una Voce Poco Fa’ è stata molto ben interpretata. È un piacere accogliere la Francesconi a Rio nuovamente."

(Leonardo Marques, www.movimento.com, 26/11/2010)

 

     ".....Rosina (Luisa Francesconi) con enorme facilità nell’esecuzione delle terribili colorature richieste dal ruolo."

(Luiz Paulo Horta, giornale O Globo, 26/11/2010) 

 

Nerea, Niobe, Steffani

    "Sono state eccellenti le prestazioni di… e del mezzosoprano Luisa Francesconi (Nerea)."

(Manuel Pedro Ferreira, giornale O Público, 30/03/2010)

 

Madamigella Dangeville, Adriana Lecouvreur, Cilea 

   "Disinvolte e graziose, come si conviene ad attrici della Comédie, Oriana Kurteshi (Madamigella Jouvenot) e Luisa Francesconi (Madamigella Dangeville)."

(Francesco Rapaccioni, con Ilaria Bellini, teatro.org, 21/02/2010)

 

Dinah, Trouble in Tahiti, Bernstein

    "In primo piano la prestazione di Luisa Francesconi (Dinah), che è stata un’attrice (e cantante! sìì) degna di un grande teatro ... ... Questa cantante ha una tecnica impeccabile, alla cui applica un’espressività molto appropriata. Un'attrice meravigliosa! Attenzione, non lasciatevela scappare! Buona dizione inglese. Il tema ‘There is a garden’ è stato ‘outstanding’. Congratulazioni e auguri per ulteriori recite al Teatro São Carlos."

(Placido Zacarias, operalisboa.blogspot.com, 22/05/2010)

 

    "... Luisa Francesconi (Dinah), responsabile per la migliore interpretazione della serata."

(Jorge Calado, giornale Expresso, 23/01/2010)

 

    "... mezzo brasiliano Luisa Francesconi, che ha intepretato Dinah, la moglie sofferente di Trouble in Tahiti, in modo perfetto sia vocalmente che teatralmente. La sua Dinah è stata commovente, divertente, sensibile, mostrando una femminilità raffinata ed esplosiva in una interpretazione ricca di contrasti, pienamente adeguata alla moglie emotivamente instabile di fronte al suo matrimonio sterile. La sua interpretazione avrebbe lasciato felice il proprio Bernstein. Un indiscutibile valore della lirica luso-brasiliana che aspetta soltanto la possibilità di sbocciare sui palchi internazionali."

(critical-spectacle.blogspot.com, 16/01/2010)

 

Didone, Didone ed Enea, Purcell

   "È stato notevole il famoso Lamento di Didone, con una interpretazione emozionante di Luisa Francesconi. Questo Didone ed Enea è uno di quei spettacoli che vogliamo suggerire a tutti."

(Nelson Rubens Kunze - direttore-redattore della rivista Concerto, 15/12/2008)

 

     "...Luisa Francesconi cantava meravigliosamente la famosa aria suicida della Regina Didone."

(Arthur Nestrovski , giornale Folha de S.Paulo, 10/12/2008)

 

Isabella, L’Italiana in Algeri, Rossini 

    "Il mezzosoprano Luisa Francesconi, con bella coloratura e adeguata presenza scenica è stata una giovane Isabella."

(rivista Opera, 10/2007)

 

   ".....e la splendida Luisa Francesconi, che ha dominato completamente la scena... E ha incantato tutti con la sua vivace Isabella. Lei non ha solo una bella voce, molto forte e piena di colore, ma è anche un'attrice eccellente. Molto bene."

(Poletti,fonografio.zip.net, 07/2007)

 

   "Physique du rôle e adeguazione vocale si coniugarono affinché l’Isabella di Luisa Francesconi fosse elegante e femminile ma, allo stesso tempo, con la dose corretta di malizia e determinazione, per manipolare tanto il bey quanto Taddeo, il suo sfortunato pretendente."

(Lauro Machado Coelho, giornale Estado de São Paulo, 06/2007)

 

Cherubino, Le Nozze di Figaro, Mozart

     “...mezzosoprano Luisa Francesconi (Cherubino), che ha cantato davvero molto bene."

(Pedro Boléo, giornale O Público, 04/05/2010)

 

  "Un’altra cantante che ha avuto una delle migliori prestazioni nella sua carriera è stata il mezzosoprano Luisa Francesconi, che ci ha offerto un Cherubino d’eccellenza. La sua aria Voi che sapete è stata magistralmente interpretata nella prima serata. La sua dolcezza e delicatezza nell’interpretazione  del personaggio sono state notevoli. Oggi, a più di due mesi dalla prima, mi è ancora possibile ricordare le sue espressioni facciali durante la recita."

(Leonardo Marques, movimento.com, 15/07/2007)

 

        "The admirable Luisa Francesconi stood out among the ladies, offering a firm-toned boyish but sensitive Cherubino."

(Rodrigo Maffei Libonati, http://ihearvoices.wordpress.com, 13/05/2007)

 

        "...Cherubino impetuoso e amorosamente interpretato da Luisa Francesconi." 

(Clóvis Marques, Opinião e Notícia, 30/04/2007)

 

Romeo, I Capuleti ed I Montecchi, Bellini

    "...e Luisa Francesconi, perfetta nel ruolo di Romeo, solista di alto livello vocale."

(Maria Teresa Dal Moro, giornale Tribuna da Imprensa, July 26, 2006)

 

Zerlina, Don Giovanni, Mozart

        "...the truly marvelous Luisa Francesconi exposed the different levels of shortcoming of the performance, offering one of the most engaging mezzo-soprano Zerlinas in my experience. I have to confess I had my doubts on how charming she might sound in such a seductive role after seeing her impressively convincing James Dean-like (and look-a-like) Idamante in Rio. This Protean artist showed herself tonight as the most feminine, volatile and sexy of Zerlinas. Although her tone is unmistakably mezzo-tinted, she successfully adapted her high register to the kind of bell-like sound one would expect in a role like that, beguiling the audience with exemplary renditions of her arias and strong contribution to ensembles." Sei pur vaga, brillante Zerlina.(Rodrigo Maffei Libonati, http://ihearvoices.wordpress.com, 05/06/2006)

 

Idamante, Idomeneo, Mozart

    "Finally, crowing the whole performance, Luisa Francesconi offered an Idamante to the manner born. Her clean mezzo soprano is deeply rooted in rock-solid low notes, she has all the necessary expressive and technical devices to produce each Mozartian phrasing, has a strong stage presence and looks great. Any opera house in the world would feel proud to feature this singer in this role." 

(Rodrigo Maffei Libonati, http://ihearvoices.wordpress.com, 18/05/2006)

 

    "L'Idamante di Luisa Francesconi comincia un pò esitante, ma cresce durante l’opera e finisce  in una grande performance.."

(Luiz Paulo Horta, giornale O Globo, 04/05/2006)

 

     ".....Il mezzosoprano Luisa Francesconi è stato impeccabile come attrice e cantante nel ruolo di Idamante, figlio dell’eroe. Chi si è seduto nelle prime file e ha potuto osservare le sue espressioni facciali, ha applaudito con entusiasmo."

(Maria Teresa Del Moro, giornale Tribuna da Imprensa,  05/2006)

 

        "Il mezzosoprano Luisa Francesconi si è fatta notare: la sua bella voce ha affrontato bene la partitura di Mozart, con buona emissione, bel timbro ed è stata molto corretta nell’esecuzione delle sue tre arie, con speciale attenzione all’ultima, No, la morte non pavento. Luisa si è distaccata, ancora, nel terzetto del secondo atto Pria di partir, nel duetto S'io non moro a questi accenti e nel quartetto Andrò ramingo e solo dell’atto finale. La sua interpretazione scenica di Idamante (che ha un alto grado di difficoltà visto che il personaggio è un uomo) è stata di ottimo livello.”

(Leonardo Marques, movimento.com, 30/04/2006)

 

Orfeo, Orfeo ed Euridice, Gluck

     "The mezzo Luisa Francesconi (Orfeo) was particularly delightful, offering a rich dark   and flexible voice.

(Rodrigo Maffei Libonati, ihearvoices.wordpress.com , 03/07/2003)

 

 

*recensioni non originariamente scritte in italiano sono state tradotte dal proprietario di questo sito web.

  • Cinzento Ícone Google+
  • Grey LinkedIn Icon
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey YouTube Icon